La scuola in Russia: come funziona

MONDO SCUOLA - 02 settembre 2021

Il sistema scolastico russo è considerato uno dei migliori al mondo; sebbene sembri che in questo immenso Paese il tempo si sia fermato e si respirino rigore, rispetto e una cultura da noi tramontati, forse è proprio questo uno dei fattori che ha contribuito a mantenere alta la credibilità di questa istituzione.

 

Il primo giorno di scuola in Russia

Per i bambini russi, il primo giorno di scuola viene vissuto come una grande festa, un'iniziazione a quello che sarà un mondo ricco di sapere e conoscenza. Permane l'antica tradizione di affrontare questo passaggio dalla prima infanzia allo status successivo di abbigliarsi a festa: i bambini e i loro genitori si presentano vestiti da cerimonia, con abiti eleganti e acconciature elaborate, e le bambine sfoggiano coroncine di fiori, fiocchi e nastri finemente intrecciati ai capelli. Portano bouquet di fiori colorati, come se partecipassero ad un matrimonio, almeno per come lo celebriamo qui in Occidente. Questo perché l'inizio della scuola viene vissuto proprio come un passo importantissimo verso una nuova vita.

 

Il primo ciclo inizia quando i bambini hanno 7 anni di età e dura 4 anni, più o meno come le nostre Elementari o Primarie di Primo Grado. Mentre in età prescolare i bambini possono frequentare o meno la Materna, dalle Elementari fino alle Medie la presenza è obbligatoria. La scuola statale è gratuita per tutti, ma esistono anche istituti privati. All'interno degli istituti pubblici possono essere attivati percorsi extra o discipline alternative, anche a pagamento.

  • Ufficialmente l'anno scolastico parte il primo di settembre, in una giornata chiamata день знаний, ovvero "Giorno del Sapere".
  • La data di termine delle lezioni è invece prevista per il 30 maggio, e l'anno scolastico viene suddiviso in quattro scaglioni di 2 mesi l'uno al termine dei quali sono previsti alcuni giorni di vacanza.
  • Le sospensioni estive e quelle invernali durano generalmente 3 mesi per le prime e un paio di settimane per le seconde, mentre durante i cambi di stagione sono previste altre 2 settimane di vacanza.

 

Come e cosa si studia alle Elementari in Russia

I primi, importantissimi, anni di scuola in Russia si svolgono in una classe composta da circa una trentina di studenti, i cui posti sono rigorosamente assegnati dal docente. Vige nell'aria molta educazione e rispetto: gli alunni si alzano in piedi quando entra l'insegnante o quando devono parlare, e si rivolgono ad esso dando del "Lei". Per questo primo ciclo scolastico è previsto solo un maestro, che si occupa di insegnare tutte le materie - escluse musica e l'attività fisica - e che seguirà la crescita e lo sviluppo degli studenti con particolare attenzione e dedizione.

  • Materie obbligatorie: lingua russa e letteratura, matematica, principi di informatica, lingua inglese (o altra straniera), scienza e arte. Data la vastità dei territori e delle diverse culture presenti in Russia, laddove esistano nazionalità diverse vengono insegnati anche i principi linguistici e storici di tali realtà. Il Dress Code

 

Nella maggior parte delle scuole è richiesto, se non obbligatorio, l'utilizzo di divise, e in talune realtà scolastiche le femmine sono tenute a portare i capelli preferibilmente legati. Un'altra accortezza che viene praticata è quella di cambiare le scarpe all'entrata dello stabile; il rispetto per la pulizia e la manutenzione dell'ambiente scolastico sono molto sentiti, fin dai primi anni.

 

Il Servizio di Trasporto

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, data la vastità dei territori russi, gli studenti non hanno un servizio di scuolabus loro dedicato. Uno dei principi fondamentali insiti nell'istruzione russa è proprio quello di favorire il senso di indipendenza, maturità e responsabilità: ecco perché i bambini e i ragazzi raggiungono la scuola da soli, a piedi o con i normali mezzi pubblici.

 

La Scuola Media in Russia

Il Secondo Ordine scolastico, sempre obbligatorio, inizia il quinto anno, e dura dagli 11 ai 16 anni. Le materie che vengono insegnate sono l'ampliamento di quelle base del primo grado, con l'aggiunta di un'ulteriore lingua straniera; e poi storia delle religioni, fisica e chimica, e anche attività pratiche volte alla conoscenza di principi di sicurezza. Per quanto riguarda i "Fondamenti delle culture religiose e di etica laica" si tratta di un'introduzione piuttosto recente, avvenuta nel 2012, mentre già nei primi anni '90 venne riformata la scuola con una legge che vietava alla politica di Governo di "controllare" l'ambito dell'istruzione.

  • Una particolarità: la durata della giornata scolastica varia dalle 4 alle 5 ore nel primo grado e da 5 a 8 nel secondo. Le lezioni hanno una durata di circa 40 minuti e i restanti 20 sono una vera e propria pausa che consente il cambio di aula e un po' di relax tra una materia e l'altra.
  • In merito alla seconda lingua, in Russia è possibile studiare, oltre all'inglese e ai "classici" francese-tedesco-spagnolo, anche il cinese o il giapponese, e persino l'italiano.

 

Le Scuole Superiori (facoltative)

Terminati i primi 9 anni di scuola, gli studenti russi conseguono un attestato finale e determinate competenze, e non hanno più l'obbligo di proseguire. Si trovano di fronte a diverse possibilità:

  • Iscriversi al Grado Superiore della stessa scuola, che dura 2 anni
  • Scegliere un Liceo (una scuola professionale) della durata di 3 anni
  • Andare al College (una scuola a indirizzo tecnico) che dura 4 anni
  • Anche il grado successivo - l'Università - è facoltativo.

La maggior parte degli studenti sceglie di proseguire, in base alle proprie inclinazioni, capacità e aspettative. Siccome la scuola superiore viene concepita come una preparazione all'Università, il piano formativo prevede diverse opzioni e ambiti di orientamento, che vanno dal socio-umanitario al tecnico-matematico fino allo scientifico. Gli studenti, oltre alle materie incluse, possono sfruttare corsi alternativi anche se con un limite massimo di ore settimanali che non deve oltrepassare le 37. Gli alunni possono in questo modo approcciarsi anche a materie in ambito psicologico, astronomico, economico o artistico e di design.

  • Gli standard sono molto elevati e consentono ai futuri uomini e donne di inserirsi facilmente nelle imprese altamente tecnologiche e nelle industrie emergenti di vari settori, in ampia crescita in tutto il Paese.

Una volta terminate le Scuole Superiori, gli studenti possono orientare il proseguo della formazione in maniera varia; chi esce dai 2 anni di formazione secondaria può iscriversi sia ad un College (altri 2 anni) che ad un Liceo (1 anno) e in entrambi i casi potrà iscriversi ai corsi universitari (che hanno durata generalmente di altri 5 anni). Coloro che avevano frequentato i 3 anni di scuola professionale potranno ampliare la formazione con ulteriori 2 anni di specializzazione e poi Università oppure accedere direttamente ad essa. Chi aveva scelto i 4 anni di College avrà l'opportunità di seguire il percorso all'Università.

 

Biblioteche e Centri di Ricerca

L'attenzione all'istruzione in Russia si manifesta in molteplici forme, dalle tradizioni culturali fino agli immensi investimenti effettuati dal Governo nonché all'eredtà storica gelosamente conservata. Basti pensare che solo nella città di Mosca vi sono più di 400 fornitissime biblioteche di cui quasi la metà è riservata ai giovanissimi, bambini e ragazzi. La Biblioteca di Stato - ex Biblioteca Lenin - venne costruita a partire dai primi anni del 1800 e all'interno di essa già negli anni '80 vi si trovavano quasi 30 milioni di opere. Ad oggi si stimano circa 50 milioni di contenuti in più di 240 lingue.

Sempre Mosca è l'epicentro dell'innovazione artistica, tecnologica e scientifica, e vanta Accademie e Istituti di rilevanza mondiale: tra questi citiamo l'Istituto di "Fisica teorica e sperimentale", l'Istituto matematico "Steklov", e le accademie di Scienze, Coreografia, Finanza e Legge.