EduMedia: risorse interattive per apprendere matematica e scienze

MONDO SCUOLA - 05 agosto 2021

L'importanza delle risorse online per l'apprendimento a tutti i livelli scolastici è ormai evidente. Con il diffondersi della pandemia, negli ultimi due anni si è incentivato lo studio da casa e questo ha spinto gli studenti e chi li segue nel loro percorso formativo a individuare risorse sempre nuove, interessanti e stimolanti per l'apprendimento. Quelle che si possono reperire online sono di facile accesso e quasi sempre molto efficaci. Esse riescono infatti, grazie alla loro interattività, ad attirare l'attenzione anche degli studenti più giovani e in generale di tutti coloro che fanno fatica a concentrarsi sui libri. Noi di scuola.net abbiamo deciso di illustrarti alcune di queste risorse e in particolare vogliamo riporre la nostra attenzione su EduMedia, la piattaforma online che mette a disposizione degli alunni risorse interattive per l'apprendimento della matematica e delle scienze. Vedremo insieme quali contenuti puoi trovare sul sito, come si accede e quanto costa sottoscrivere un piano di abbonamento.

 

EduMedia: come reperire risorse online con facilità

EduMedia è una piattaforma online disponibile in 8 lingue e contenente risorse multimediali per la scuola primaria e secondaria. Il sito si rivolge sia agli insegnanti sia agli studenti. I primi hanno la possibilità di usare queste risorse per velocizzare i tempi di apprendimento dei loro studenti e rafforzare la comprensione di determinati concetti che potrebbero risultare ostici in prima battuta ma che grazie a simulazioni e video di approfondimento possono essere assimilati con facilità e senza fatica. Gli studenti a loro volta si soffermano sulle risorse e si divertono a esplorare i contenuti. La scienza diventa semplice da comprendere. All'interno del sito si può navigare liberamente tra le risorse, oppure effettuare una ricerca mirata anche per standard accademico, in base al Paese di provenienza. Tutto è mirato al raggiungimento dell'obiettivo finale e alla personalizzazione del servizio in base alle esigenze degli utenti. Non a caso EduMedia si rivolge anche a privati e gestori di biblioteche. Questi ultimi possono sfruttare i contenuti digitali per arricchire il loro patrimonio e renderlo sempre più completo sotto diversi aspetti.

 

Come si accede a EduMedia

L'accesso a EduMedia è molto semplice. Il sito è strutturato in modo tale che le risorse siano consultabili da chiunque, anche senza registrazione. La finalità è quella di consentire a tutti di provare il servizio e valutare la qualità dello stesso e dei contenuti prima di sottoscrivere un abbonamento. Per quest'ultimo è necessario effettuare la registrazione e creare le proprie credenziali di accesso. Il costo è variabile. Normalmente l'abbonamento viene richiesto dagli insegnanti o dalle istituzioni scolastiche. Esso è infatti indispensabile per poter proiettare in pubblico le risorse e dunque utilizzarle per finalità di insegnamento all'interno delle classi. Grazie all'abbonamento l'uso delle risorse diventa illimitato e non è più condizionato in alcun modo, se non dal rispetto del diritto d'autore e delle condizioni di condivisione imposte dal regolamento EduMedia. Ovviamente è esclusa qualsiasi forma di profitto che si possa trarre dalla divulgazione dei materiali. L'accesso all'area riservata avviene tramite inserimento di username e password. La durata dell'abbonamento può essere da 1 a 3 anni, a seconda del piano. Il modulo da sottoscrivere si compila direttamente online e i termini del contratto arrivano all'indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione. L'abbonato ha facoltà di usare le risorse solo per fini didattici e non può condividerli in forme diverse da quelle previste da EduMedia. Ciò significa che i contenuti ai quali ci si abbona restano ovviamente di proprietà di EduMedia è ciò che si acquista è la facoltà di utilizzarli a fini pedagogici ed educativi.

Un'alternativa molto interessante alla licenza per scuole e insegnanti, che prende il nome di Education, è quella definita Homeschooling. Pensata per i privati e dunque per i genitori che vogliono consultare le risorse online a casa insieme ai propri figli, questa seconda opzione è limitata alla visione dei materiali didattici, quali sono le animazioni, i video, gli esercizi interattivi e le schede didattiche. La licenza Homeschooling non include infatti la possibilità di condividere i materiali, prevista invece, come abbiamo visto, dalla modalità Education.

 

Quali contenuti su EduMedia

Lo staff di EduMedia è in continuo contatto con gli editori per l'acquisizione dei contenuti che questi ultimi hanno modo di mettere a disposizione. Gli argomenti che si possono trovare sul sito sono svariati. Noi di scuola.net abbiamo voluto esplorare queste risorse per renderci conto di quali tematiche vengano affrontate. Scienze della vita, della terra e ambientali, ecologia, fisica, astronomia, chimica e tecnologia, strumenti matematici per la fisica sono solo alcune delle macroaree al cui interno si trovano i materiali multimediali di approfondimento. Una sezione apposita è dedicata alle grandi scoperte e qui si spazia dal motore a vapore ai sottomarini, dalla storia del nostro calendario ai corpi neri. Se si è interessati a un argomento specifico si può effettuare la ricerca direttamente per soggetto. Il menu che si trova sotto ogni video consente di scegliere tra diverse opzioni. Si può condividere la risorsa anche in esterno, ad esempio tramite e-mail, oppure aggiungerla tra i propri preferiti. Per farsi un'idea del contenuto si può leggere il sommario con la spiegazione degli argomenti che vengono trattati all'interno della risorsa multimediale in questione. Sono illustrati inoltre gli obiettivi specifici di apprendimento che si possono raggiungere utilizzando quel contenuto. Si tratta di indicazioni molto utili per un insegnante che deve andare a selezionare una tematica piuttosto che un'altra, valutando quale possa rispondere meglio alle sue esigenze didattiche.

 

Alcuni esempi di contenuti disponibili su EduMedia

I contenuti di cui l'utente di EduMedia può disporre spaziano fra tanti argomenti. C'è il video in cui è simulato l'andamento delle maree e quello in cui si può osservare il ciclo lunare. Nel settore della chimica ci sono gli esperimenti, come quello della titolazione o i vasi comunicanti. I contenuti per la scuola elementare sono molto semplici e di facile comprensione, ideali per bambini che approcciano per la prima volta a determinate materie. Non si tratta solo di video e simulazioni, ma anche di giochi che permettono di interagire e di apprendere divertendosi. Tra questi c'è ad esempio quello incentrato sulla programmazione, un coding game strutturato su più livelli che insegna i criteri della logica di programmazione e aiuta a sviluppare le tecniche di ragionamento e deduzione. Quante sono le domande che un bambino si pone di fronte alle meraviglie della natura? Sicuramente molte! Qual è il processo di metamorfosi di un girino? Come naviga un sottomarino? Qual è la funzione dei nostri denti? EduMedia aiuta a chiarire tutti i dubbi su questi e molto altri quesiti. Gli studenti più giovani possono così integrare le nozioni teoriche con approfondimenti pratici che siano alla loro portata. Acquisire concetti e informazioni non è mai stato così facile come ora che gli alunni possono disporre di questi innovativi strumenti. Per ricevere informazioni dettagliate dallo staff di EduMedia e chiedere chiarimenti in merito ai servizi e ai piani di abbonamento disponibili per la sottoscrizione, ci si può rivolgere direttamente alla società compilando il modulo di contatto presente sul sito alla pagina dedicata. È sufficiente inserire un indirizzo e-mail e la propria richiesta, che può essere di supporto tecnico oppure di chiarimento. È prevista anche l'opzione per l'invio di un curriculum da parte di chi volesse collaborare con questo interessante e completo contenitore di risorse online.