La scuola negli USA: come funziona

MONDO SCUOLA - 06 ottobre 2021

Il sistema scolastico americano ha un funzionamento diverso rispetto a quello italiano. Per prima cosa bisogna specificare che in America la scuola si divide in differenti cicli scolastici: innanzitutto c'è la Preschool che corrisponde all'asilo italiano e che comprende i bambini dai tre ai cinque anni. Dopodiché c'è l'Elementary School ovvero la scuola elementare che viene frequentata dai sei ai dieci anni d'età, successivamente c'è la scuola media chiamata Middle School o Junior High School (che dura dagli undici fino ai tredici anni) e infine la scuola superiore denominata High School che viene frequentata dagli studenti fino ai diciotto anni e che dura solo quattro anni anziché cinque rispetto all'Italia. Dopo aver frequentato l'High School gli studenti possono iscriversi alle diverse università presenti in America.

 

Il funzionamento del sistema scolastico degli Usa

Il percorso scolastico negli Usa comincia con la Preschool all'età di tre anni, dove i bambini vengono educati alle attività basilari che permettono di sviluppare la creatività, il gioco e le relazioni con gli altri. In questo ambito inoltre ai bambini vengono insegnate le materie principali tra cui musica, matematica, arte, scienza nonché la scrittura e la lettura. Il passaggio all'Elementary School corrisponde all'educazione primaria e si articola in cinque gradi. Durante questo percorso i bambini apprendono diverse materie come l'aritmetica, la geografia, la storia, l'inglese e tutte le altre discipline più importanti. Naturalmente, dal momento che negli Stati Uniti ci sono ben cinquanta differenti Stati, è possibile che ognuno di essi possa adottare diversi percorsi didattici e percorsi formativi.

La Middle School o Junior High School è invece la scuola media che può includere il grado sei e il grado sette. Generalmente le materie studiate variano da quattro a cinque (è possibile infatti anche studiare una lingua straniera) e sono inglese, matematica, storia, scienze e studi sociali. Tra le lingue straniere studiate non c'é però l'italiano mentre sono incluse lingue come lo spagnolo, il francese, il tedesco, il cinese e il giapponese. Gli studenti che si distinguono per particolare talento o bravura possono partecipare anche a delle classi speciali denominate honors.

Per quanto riguarda la scuola superiore o High School, gli studenti possiedono più indipendenza per quanto concerne la scelta delle classi e delle materie da studiare. Il liceo dura quattro anni, nei quali gli allievi dovranno scegliere tra differenti materie: oltre a quelle principali che sono inglese, scienze, matematica ed educazione fisica, è possibile anche optare per discipline come primo aiuto, sessualità, lingua straniera, anatomia o nutrizione. A scuola poi è anche possibile frequentare delle attività extrascolastiche che in molti casi influiscono sulla votazione finale. Tra queste primeggiano soprattutto le discipline sportive sia di gruppo sia individuali, nonché l'atletica. Così come avviene per la Middle School, anche nelle High School gli studenti hanno l'opportunità di frequentare delle classi honors. Queste ultime hanno un livello sicuramente superiore rispetto alle altre classi e sono indicate per gli studenti che hanno una particolare attitudine.

 

Università in America: come sono strutturate

Dopo aver frequentato la High School gli studenti possono iscriversi all'università o al college, che negli Usa non corrispondono alla stessa cosa. Il college permette di ottenere una formazione più avanzata rispetto alla High School ma che risulta comunque minore di quella fornita dalle università. I college americani, a seconda della tipologia scelta, possono avere una durata variabile che può essere fino a quattro anni. Le università invece consentono di ottenere una formazione molto più ampia e avanzata: in America ci sono sia quelle statali sia quelle private. Queste ultime hanno naturalmente un livello superiore dal momento che vengono finanziate da enti privati. In ogni Stato è presente almeno una università ma in alcuni di essi come la California, è possibile trovarne tantissime. Dopo aver frequentato l'università gli studenti ottengono il diploma di laurea e possono essere inseriti nel mondo del lavoro.

 

Qual è il sistema dei voti nelle scuole statunitensi

Anche per quanto riguarda i voti, in America esistono regole differenti che possono cambiare a seconda dello Stato. Generalmente però, a differenza di quanto avviene in Italia, il sistema scolastico americano prevede votazioni che si basano sulle lettere dell'alfabeto (mentre in Italia si prediligono i numeri). Le lettere possono andare dalla A alla F: la prima indica la votazione massima mentre la seconda è quella più bassa. In alcuni casi possono anche esserci delle variazioni come ad esempio A+ oppure A-. Per essere promossi e passare all'anno successivo gli studenti devono aver conseguito almeno una D in tutte le materie mentre al college e all'università bisogna aver ottenuto almeno una C in ogni disciplina. Negli Usa le verifiche non avvengono con un colloquio orale ma mediante dei test scritti, degli esami alla fine di ogni semestre, dei compiti assegnati quotidianamente e progetti particolari a cui devono partecipare gli studenti.

 

Gli orari e le vacanze del sistema scolastico americano

Di solito la scuola in America comincia in un periodo compreso tra la fine di luglio e i primi giorni di settembre mentre si conclude tra i mesi di maggio e giugno. Pertanto generalmente l'anno scolastico dura all'incirca nove mesi. Ogni anno scolastico viene suddiviso in due semestri che prendono il nome di term e in quattro bimestri che vengono chiamati quarter. I periodi di vacanza invece sono quelli che corrispondono al giorno del Ringraziamento (Thanksgiving) che si festeggia l'ultimo giovedì del mese di novembre e le due settimane del periodo natalizio. Un altro periodo di riposo è invece previsto sia nella stagione autunnale sia in quella primaverile e di solito cade a metà semestre. I corsi scolastici negli Usa si tengono dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 15.30 circa: ognuno di essi ha una durata di cinquanta minuti ma tra una lezione e l'altra sono previste delle brevi pause per permettere agli alunni di raggiungere la classe in cui si terrà quella successiva. Inoltre è presente una pausa pranzo che dura quaranta minuti mentre durante le ore pomeridiane gli studenti possono dilettarsi in attività extracurriculari come quelle sportive.

 

Altre informazioni sul sistema scolastico negli Usa

Il sistema scolastico americano, a differenza di molti altri, concede agli studenti una maggiore indipendenza e autonomia soprattutto per quanto riguarda le materie da seguire. Sono infatti gli studenti a decidere quali corsi scegliere e quale strada percorrere per un eventuale futuro lavorativo. In America inoltre gli insegnanti sono molto vicini ai ragazzi dal momento che ognuno di loro può avere un assistente (denominato counselor) che può indirizzarli verso la migliore scelta. Inoltre il metodo di apprendimento non prevede delle lezioni frontali, bensì una larga partecipazione degli studenti che discutono e si confrontano sulle varie tematiche affrontate in classe. Tra gli elementi da non sottovalutare c'è anche il fatto che la scuola americana permette ai ragazzi di entrare più facilmente in contatto con il mondo del lavoro.