Olimpiadi di Italiano per le scuole secondarie di secondo grado: iscrizioni fino al 18 febbraio

NEWS - 06 gennaio 2022

Prende il via l'undicesima edizione delle Olimpiadi di italiano

Per tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado ha preso il via anche quest'anno l'undicesima edizione delle Olimpiadi di Italiano: chi vorrà potrà iscriversi fino al 18 febbraio. Noi di Scuola.net vi spieghiamo come partecipare, quali sono i requisiti richiesti e i premi per i vincitori. Ma prima di tutto vogliamo sottolineare come le Olimpiadi debbano essere viste come un'occasione importante per tutti gli studenti per mettere alla prova le loro capacità di scrittura e la loro dimestichezza con la lingua, competenze da sottoporre al giudizio finale degli addetti ai lavori.

Che aspettate dunque? Seguite le nostre istruzioni e sarete pronti per partecipare alle Olimpiadi di italiano 2021-2022.

 

Cosa sono le Olimpiadi di italiano?

Organizzate dal Ministero dell'Istruzione, le Olimpiadi di italiano sono un evento ideato per valorizzare le eccellenze presenti all'interno delle nostre scuole secondarie. Si tengono ogni anno, grazie anche alla collaborazione di numerosi altri enti impegnati in questo campo, tra cui l'Accademia della Crusca, l'Associazione degli italianisti e il Ministero degli affari esteri. Quest'anno, a causa della pandemia, si è deciso di avviare il tutto in modalità online, evitando di convocare i ragazzi in presenza per una ragione di maggiore sicurezza. Se poi le condizioni dovessero migliorare, non si esclude la possibilità di una finale con convocazione direttamente a Roma.

 

Come si svolge la competizione

Le Olimpiadi sono suddivise in diverse fasi. Si parte dall'ambito scolastico, con la prima competizione che è interna all'istituto, per arrivare alla gara regionale. I vincitori di questi primi due step accedono all'ultima fase, che è la finale nazionale. A questo punto i ragazzi risultati più bravi in assoluto devono sfidarsi a livello nell'ultima gara. La finale è senza dubbio l'evento più atteso delle Olimpiadi di italiano e si terrà a Roma, se sarà possibile attuare la modalità in presenza, oppure online dal 27 al 29 aprile 2022. L'iscrizione deve essere effettuata dalle singole scuole che intendono prendere parte all'iniziativa.

 

Come e quando iscriversi alla competizione

L'iscrizione alle Olimpiadi di italiano è molto semplice. La scuola interessata trova online l'intero regolamento e le modalità per procedere. Ma vediamo dunque insieme come ci si deve muovere. Per prima cosa occorre accedere al sito ufficiale delle Olimpiadi. Qui si trova l'apposito modulo da compilare, che deve essere inviato entro e non oltre il 18 febbraio 2022. Per la gestione di tutte le procedure viene nominato all'interno di ogni scuola un referente che si occuperà di tutti gli adempimenti richiesti. Oltre al referente di istituto viene nominato anche un referente regionale, che si occupa di controllare che le procedure si svolgano correttamente e che tutti gli adempimenti siano effettuati nel modo giusto da parte delle scuole.

 

Chi può partecipare alle Olimpiadi

Abbiamo detto che alle Olimpiadi di italiano possono partecipare gli studenti delle scuole superiori. Essi sono suddivisi in diverse categorie. Coloro che frequentano i primi due anni sono inseriti nella categoria junior, mentre gli altri vengono considerati senior. Concorrono a parte gli studenti delle scuole italiane all'estero, quelli delle scuole straniere in Italia e i frequentanti delle sezioni italiane nelle scuole internazionali distribuite in altri Stati. Ma come si scelgono gli studenti che possono prendere parte alla competizione? Il criterio è ovviamente quello del merito. Su cosa basarsi lo decidono le singole scuole con la massima libertà. C'è però un limite di partecipanti, il cui numero non può essere superiore a 10 ragazzi per ogni categoria in ciascuna scuola, con eccezione per quegli istituti che hanno diversi indirizzi.

 

Le date da ricordare

Il calendario delle prossime Olimpiadi di italiano è già stato definito. Si partirà ovviamente con la competizione interna agli istituti che prenderà il via il 24 febbraio con la categoria junior per concludersi il giorno successivo con quella senior. I vincitori dovranno disputare la semifinale regionale che si terrà in data unica il 25 marzo 2022 per tutta Italia. Verranno dunque stilate le diverse graduatorie di merito in vista della finale di Roma.

 

L'organizzazione speciale contro il Covid-19

Abbiamo già detto che in caso di peggioramento della diffusione della pandemia le competizioni si terranno a distanza anziché in presenza. Allo stesso modo è prevista la modalità di partecipizione da remoto per tutti coloro che in quel momento risulteranno essere in DAD. Naturalmente tale dispersione comporta una maggiore necessità di controllo e di questo si occuperà il referente, il quale sarà ufficialmente presente in collegamento per accertarsi che non vengano commesse irregolarità di nessun tipo nel corso delle prove. Il tutto si svolge dunque nella massima trasparenza, all'insegna di una sana competizione tra giovani talenti alle prese con la lingua italiana.

 

Come si svolgono le singole prove?

Gli studenti sono chiamati a dimostrare le loro conoscenze in merito a diversi aspetti della lingua italiana. Dalla sintassi alla grammatica, dall'ortografia alla punteggiatura, i candidati dovranno districarsi tra le difficoltà di una lingua molto complessa quale è la nostra. Per superare la competizione e candidarsi alla vittoria finale sicuramente non è sufficiente conoscere le regole grammaticali, ma occorre anche avere un'ottima padronanza del lessico, conoscere le figure retoriche, gli aggettivi e le forme verbali, soprattutto quelle irregolari. Un vocabolario ampio e completo è una marcia in più per chi vuole arrivare a vincere le Olimpiadi di italiano, distinguendosi fra tutti gli altri studenti. Naturalmente le singole prove vengono preparate seguendo specifiche linee guida che hanno valenza a livello nazionale.

 

Chi accede alla finale nazionale delle Olimpiadi?

Sono chiamati a prendere parte alla finale i primi dieci studenti classificati nelle categorie senior e junior. Oltre a loro ci saranno anche i primi tre a livello nazionale nelle stesse due categorie nell'ambito dei licei, delle scuole a indirizzo tecnico e di quelle professionali. Accederanno anche i primi tre delle categorie senior e junior estere e i primi classificati junior e senior in ogni regione.

 

I vincitori e i premi in palio per le diverse categorie

La premiazione è prevista per il mese di maggio. La data è stata già fissata: il 3 maggio 2022 si conosceranno i nomi dei vincitori assoluti della competizione. Già è stato annunciato ufficialmente che la proclamazione avverrà tramite il canale Youtube e mediante una diretta web, evitando dunque eventi in presenza. Ma chi riceverà i premi? E in cosa consistono questi ultimi? Si prevede l'assegnazione di una somma di denaro a chi brillerà nella competizione. L'ammontare esatto del premio viene stabilito dal Ministero dell'Istruzione e corrisponde alla somma prevista ogni anno nell'ambito di "Io merito", il programma per la valorizzazione delle eccellenze che viene portato avanti dal Ministero stesso. Ovviamente, come è avvenuto in tutte le precedenti edizioni, anche quest'anno i ragazzi riceveranno un personale diploma di partecipazione, che attesta l'aver preso parte alla finale dell'XI edizione delle Olimpiadi di italiano. Riceveranno il premio i primi tre classificati alla finale nazionale, il vincitore della competizione per ogni indirizzo di studio tra licei, istituti professionali e tecnici e infine il primo classificato tra gli studenti che partecipano dall'estero. Anche le premiazioni saranno effettuate tenendo conto della suddivisione nelle due categorie junior e senior su cui si basa la competizione. Per qualunque informazione specifica si può fare riferimento al regolamento che si trova sul sito. C'è anche un servizio di assistenza e supporto tecnico sempre attivo per la risoluzione di qualunque tipo di problematica.