Come prevenire la violenza di genere

25 novembre 2019 2 minuti
INIZIATIVE

Tutti siamo uguali. Uomini e donne. L’uguaglianza non è solo un valore ma un diritto di ciascuno e per renderla efficace richiede l’impegno di tutti, perché purtroppo si tratta di una condizione che è ancora lontana dall’essere reale.

La violenza, in particolare contro le donne è un problema che ci riguarda tutti. Non è un fatto che riguarda solo altri Paesi come l’Arabia Saudita o l’India per citare alcuni Paesi dove le violazioni dei diritti sono più evidenti. 

Secondo le ultime stime dell’Istat sulla violenza di genere relative al 2016, nel nostro Paese sono state 6 milioni 788 mila le donne fra i 16 e i 70 anni che hanno subito violenza fisica o sessuale. Una percentuale che dovrebbe far riflettere: si tratta infatti di una donna su tre. Di queste, 2 milioni 800 mila, ovvero il 13,6%, hanno subito violenza da partner, attuali o ex.

La familiarità delle vittime con il loro aggressore è confermata anche dai dati diffusi dalla polizia nell’ultimo rapporto “Questo non è amore” (2018). Il 41% delle vittime di omicidio in Italia è di sesso femminile e la percentuale delle donne uccise in ambito familiare e/o affettivo sale al 72 per cento.

 

Violenza contro le donne: conoscerla per riconoscerla

La violenza di genere si esprime con forme diverse. Modifica l’intensità delle sue azioni in base ai contesti geografici, culturali ed economici ma è sempre animata dal medesimo scopo: il mantenimento dello squilibrio di potere tra i generi nella società.

Sta proprio nell’informazione e nella capacità di ciascuno di non lasciarsi sopraffare dai luoghi comuni sulla violenza di genere il primo passo per iniziare a capire e cambiare lo status quo.

 

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. La Giornata è stata istituita dall'Onu con la risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999. La stessa Dichiarazione adottata dall'Assemblea Generale Onu parla di violenza contro le donne come di "uno dei meccanismi sociali cruciali per mezzo dei quali le donne sono costrette in una posizione subordinata rispetto agli uomini".

La data non è stata scelta a caso. È il ricordo di un brutale assassinio, avvenuto nel 1960 nella Repubblica Dominicana, ai tempi del dittatore Trujillo. Le tre sorelle Mirabal, considerate rivoluzionarie, furono torturate, massacrate, strangolate. I loro corpi furono buttati in un burrone per simulare un incidente. 

 

La paura di denunciare 

Troppo spesso la violenza non viene denunciata per paura o per vergogna.

La violenza di genere è purtroppo un problema strutturale della società che nonostante le lotte femministe dell' ultimo secolo continua ad essere di stampo patriarcale. 

Il femminicidio rappresenta l'estrema conseguenza della disparità di genere presente nel mondo ma ci sono tante forme di violenza a cui ogni donna è sottoposta in famiglia e nel  mondo del lavoro

Non esiste un sesso debole. E un bambino che piange non è una femminuccia.

 

Io e te alla pari

Il Dipartimento per le Pari Opportunità si impegna, con la collaborazione della Polizia Postale, nella campagna educativa Io e Te alla pari. Nella vita e sul web sul tema della violenza di genere per sviluppare nelle studentesse e negli studenti il pensiero critico e promuovere la cultura del rispetto dell’altro. Per farlo entra nelle scuole e coinvolge le classi di ogni ordine e grado con materiali pensati per le diverse età.

Per combattere il fenomeno della violenza sulle donne si deve partire da un'analisi piú profonda della società. Cominciando dai banchi di scuola, promuovendo, attraverso attività, anche ludiche la parità di genere poiché tutti, bambine e bambini, ragazze e ragazzi, hanno le medesime competenze e potenzialità per affrontare corsi di studi e esercitare mestieri che non sono riservati solo a un genere.

Ti potrebbero interessare

  • INIZIATIVE

    Eyestar Mission partecipa al Warner Bros. Discovery Tour con attività dedicate alle famiglie

    21 May 2024 1 minuto
  • INIZIATIVE

    Aperte le iscrizioni per il progetto Youth For Love contro la violenza tra pari e di genere

    18 April 2024 1 minuto