Tre attività educative da realizzare con l’Intelligenza Artificiale

15 maggio 2024 2 minuti
DIGITALE IN CLASSE

L'adozione dell'intelligenza artificiale (IA) nel settore educativo offre possibilità senza precedenti per migliorare e personalizzare l'apprendimento degli studenti. Con l'evoluzione tecnologica, l'IA si è fatta strada nelle aule, presentando nuovi metodi per rendere l'istruzione più coinvolgente ed efficace. In questo contesto, proponiamo tre attività pratiche che illustrano il potenziale dell'IA come strumento didattico.

 

Una gara di scrittura con ChatGPT

 

Che cosa sono gli assistenti di scrittura basati su IA?

Gli assistenti di scrittura basati sull'IA come ChatGPT sfruttano modelli di linguaggio naturali estremamente avanzati per generare testo. Questi strumenti possono rispondere a quesiti, aiutare nella scrittura creativa, formulare risposte dettagliate o anche generare contenuti educativi specifici. Sono programmati per imparare da enormi dataset di esempi linguistici e possono adattarsi a vari stili e registri.

 

Attività proposta

L’insegnante lancia una sfida alla classe: riuscireste a riconoscere un testo scritto da un umano da uno scritto dall’AI? Gli studenti vengono divisi in 3 gruppi in cui uno rappresenta la giuria, uno utilizza l’Intelligenza Artificiale, ad esempio ChatGPT, e l’ultimo non ha accesso a strumenti digitali. A partire da un brief fornito, i 2 gruppi scrivono un testo ciascuno e la giuria ha il compito di decretare il migliore in termini di creatività, coerenza, aderenza al tema richiesto e la fluidità del linguaggio.

 

Obiettivi didattici

L’attività è progettata per promuovere l'uso delle nuove tecnologie, migliorare le abilità comunicative e di scrittura, stimolare il pensiero critico e valorizzare il lavoro di squadra, oltre a confrontare l'impatto degli strumenti digitali rispetto a quelli tradizionali nel contesto educativo.

 

Occhio alle fonti con Perplexity!

 

Che cosa è Perplexity?

Perplexity è un software di intelligenza artificiale che analizza la credibilità e la qualità delle fonti informative. Attraverso algoritmi di apprendimento profondo, valuta il testo fornito per identificare possibili incoerenze o indicatori di informazioni non affidabili.

 

Attività proposta

In questa attività, gli studenti possono creare un articolo utilizzando Perplexity, che è simile a ChatGPT ma aggiunge tutte le fonti da cui prende le informazioni. Una volta creato l’articolo, gli studenti hanno il compito di verificare la veridicità delle fonti e indicare per ogni informazione rilevante fornita nel testo da quale delle fonti elencate è stata ricavata.

 

Obiettivi didattici

Questa attività propone di educare gli studenti a navigare e utilizzare in modo responsabile e critico le risorse digitali, migliorando le loro abilità di scrittura, ricerca e analisi, aiutandoli a sviluppare le competenze essenziali nell'identificare le fake news.

 

Copilot per approfondire la storia dell'arte

 

Cos’è Copilot?

Copilot è un'applicazione di IA che può generare immagini artistiche basate su input specifici. Questo strumento è capace di replicare stili artistici diversi, da quelli rinascimentali a quelli moderni, permettendo agli studenti di esplorare visivamente diverse ere e movimenti artistici.

 

Attività proposta

Gli studenti richiedono a Copilot di creare immagini che rappresentino un particolare periodo storico o stile artistico, basandosi sulle indicazioni dell'insegnante. Dopo la creazione, gli studenti possono esaminare le opere per individuare anacronismi, errori o tratti distintivi del periodo e dello stile.

 

Obiettivi didattici

L'attività è progettata per avvicinare gli studenti all’arte in maniera divertente, migliorare la loro comprensione storica e artistica, sviluppare abilità critiche e analitiche e promuovere l'uso responsabile e informato delle tecnologie digitali.

 

Conclusione

L'impiego dell'intelligenza artificiale nelle attività educative rappresenta una svolta nel modo in cui l'educazione può essere impartita e assimilata. Queste attività non solo offrono un'applicazione pratica di strumenti basati sull'IA, ma promuovono anche lo sviluppo di competenze critiche e la comprensione della tecnologia stessa. Con queste metodologie, gli insegnanti possono fornire ai loro studenti un'istruzione più ricca e variegata, preparandoli efficacemente per il futuro tecnologico che li aspetta.

Ti potrebbero interessare

  • INIZIATIVE

    L'Intelligenza Artificiale e il futuro della didattica: sinergia possibile?

    08 April 2024 2 minuti
  • OCCHIO ALLE ISTITUZIONI

    Skills Outlook 2023: le competenze più richieste dal mercato del lavoro secondo OCSE

    09 November 2023 1 minuto