Corsi di formazione gratuiti per docenti di ogni ordine e grado

INIZIATIVE - 27 luglio 2022

Il Lifelong Learning è un aspetto particolarmente importante per il mondo educante che, per offrire un’istruzione di qualità, dev’essere in grado di rispondere ai continui mutamenti che si verificano a livello didattico e nella società, sviluppando competenze nuove e consolidando quelle esistenti. Tuttavia, la formazione in servizio non è più relegata al campo delle buone pratiche e dell’iniziativa personale, ma è diventata un obbligo per legge.

Scopriamo insieme che cosa prevede il Ministero dell’Istruzione in tema di formazione continua.

 

 

Formazione e aggiornamento per i docenti: gli obblighi previsti dal Ministero dell’Istruzione

La legge 107/2015, denominata Buona Scuola, ha stabilito che la formazione in servizio dei docenti di ruolo è obbligatoria, permanente e strutturale. Ogni Istituto è dunque tenuto a stabilire, in linea con il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) e in coereza con le scelte del Collegio Docenti, una o più Unità Formative, ossia la struttura di massima di ciascun percorso formativo che qualifica, più che quantifica, l’impegno dei docenti. L’obbligatorietà prevista dalla legge dunque non si traduce in un monte ore annuale, ma nel rispetto di questo Piano, all’interno del quale sarà l’Istituto stesso a decidere il numero di ore che i docenti dovranno svolgere.

 

 

S.O.F.I.A.: Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento

 

Per agevolare la formazione dei docenti, il Ministero dell’Istruzione ha istituito S.O.F.I.A. (acronimo che indica il Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento), una piattaforma interamente dedicata alla formazione in servizio. All’interno di S.O.F.I.A. ciascun docente può creare un proprio profilo personale e un portfolio che certifichi le attività di aggiornamento svolte e le iniziative a cui si è preso parte. Inoltre, S.O.F.I.A. è un grande contenitore che racchiude tutti i corsi di formazione funzionali all’assolvimento dell’obbligo formativo. Oltre ai corsi di formazione gratuiti, la piattaforma offre anche un repertorio di corsi a pagamento, dei quali è possibile usufruire utilizzando la Carta del Docente.

 

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulla piattaforma S.O.F.I.A. e il suo funzionamento

 

 

Corsi di formazione gratuiti per assolvere agli obblighi formativi

Le modalità per assolvere l’obbligo formativo sono tantissime: webinar, convegni, videolezioni, seminari, corsi online o corsi in modalità blendend. Queste modalità possono essere combinate tra loro per un percorso formativo completo e soddisfacente.

Durante la lunga pausa delle vacanze estive, però, i corsi di formazione online possono rappresentare una soluzione particolarmente efficace, per approfittare del tempo libero a disposizione approfondendo uno o più temi che stanno a cuore a voi docenti. Questi infatti necessitano unicamente di un dispositivo elettronico e possono essere fruiti in modalità asincrona, scegliendo in autonomia il tempo da dedicare.

Noi di Scuola.net abbiamo dunque selezionato 5+1 corsi di formazione gratuiti che possono accompagnarvi in queste vacanze estive.

 

 

La nostra offerta: cinque corsi per la formazione e l’aggiornamento dei docenti

Scuola.net offre un vasto catalogo di corsi di formazione e aggiornamento totalmente gratuiti e fruibili online.

Ogni corso è composto da un numero variabile di moduli teorici, ricchi di documenti scaricabili, immagini e filmati per approfondire l’argomento, più una scheda “Lavorare con la classe” con una serie di attività e consigli didattici per svolgere con gli studenti laboratori ed esercitazioni. I corsi hanno una durata di 30 ore ciascuno e sono anche consultabili sulla piattaforma S.O.F.I.A., dove sarà possibile scaricare l’attestato di avvenuta partecipazione al corso. I nostri corsi, infatti, sono tutti riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione e dunque validi per l’assolvimento dell’obbligo formativo ai sensi della sopracitata D.M. 170 del 21 marzo 2016.

 

Come fare per accedere a un corso di formazione?

Per iniziare il proprio corso di formazione, è necessaria l’iscrizione al portale Scuola.net e, successivamente, l’accesso all'AREA DOCENTI per partecipare.

 

Quale corso scegliere?

Tutti i corsi sono elaborati con il supporto di esperti in ambito psicologico, pedagogico, tecnologico e didattico e sono sviluppati in una molteplicità di ambiti formativi, quali la conoscenza e il rispetto della realtà naturale e ambientale, lo sviluppo della cultura digitale e l’educazione ai media, la cittadinanza attiva e la legalità, la salute e il benessere, l’inclusione. È dunque possibile scegliere un corso attinente alla propria area di insegnamento oppure sviluppare competenze trasversali.

 

Tra i corsi presenti nel nostro catalogo, segnaliamo:

 

NeoConnessi: contenuti digitali per la crescita

Dedicato a educatori e docenti di ogni ordine e grado, il corso di formazione NeoConnessi prevede tre moduli teorici in tema di Cittadinanza digitale ed educazione ai media, per fornire loro tutti gli strumenti e le conoscenze necessarie per trasmettere ai ragazzi l’importanza di un uso consapevole e responsabile del digitale.

 

Tecnologia e Digital Board per innovare la didattica

Questo corso di formazione è dedicato ai docenti di ogni ordine e grado e di tutte le discipline ed esplora le opportunità educative offerte dalle nuove tecnologie, grazie al contributo di Maestro Roberto, docente e blogger specializzato nell’analisi e nell’implementazione in classe di nuove tecnologie applicate alla didattica. Inoltre, il corso offre suggestioni per riflettere su tutti gli aspetti disciplinari e metodologici legati all’utilizzo della Digital Board all’interno del contesto scolastico, fornendo esempi pratici di attività per stimolare la motivazione e il coinvolgimento degli alunni.

 

Battiamo il silenzio - La tutela dei minorenni nello sport

Battiamo il silenzio è un corso di 30 ore dedicato a educatori e docenti di ogni ordine e grado e di tutte le discipline, con particolare attenzione agli insegnanti di educazione fisica, ma anche al personale sportivo e ai genitori interessati al tema della tutela e della promozione di ambienti sportivi sani e sicuri. Nello specifico, il corso aggiorna sulle norme internazionali, europee e nazionali e sugli strumenti informativi e formativi utili a praticare lo sport con serenità e sicurezza.

 

Igiene Insieme: Insegnare la prevenzione a scuola

Dedicato al tema della prevenzione alla salute grazie alla consulenza scientifica della Scuola di Specializzazione di Igiene e Medicina Preventiva dell’Università Vita-Salute San Raffaele, il corso è rivolto a educatori e docenti di ogni ordine e grado per un monte complessivo di 45 ore. La prima parte del corso ha l’obiettivo di fare chiarezza sulle azioni necessarie ad avvicinare i più giovani a comportamenti igienicamente responsabili, mentre la seconda parte è dedicata alla Comunicazione Aumentativa Alternativa per rendere universale il messaggio di prevenzione.

 

Strumenti per una matematica inclusiva con Redooc.com

30 ore di approfondimento online per scoprire il funzionamento di Redooc.com, una piattaforma estremamente utile. Apprendi i principali elementi della didattica della matematica per studenti con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) attraverso la descrizione degli strumenti di facile utilizzo della piattaforma.

 

In anteprima, inoltre, un corso speciale che sarà disponibile a partire da Settembre:

 

AutLab: laboratorio per menti speciali

AutLab è un corso di formazione dedicato a educatori e docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado che, attraverso 30 ore di lezione online, approfondisce questioni importanti in tema di didattica inclusiva e rispetto dell’alterità. In particolare, l’obiettivo del corso è offrire ai docenti le conoscenze e gli strumenti fondamentali per coinvolgere nel quotidiano didattico i bambini con disturbo dello spettro autistico e favorire un clima di serenità, di interazione e di scambio operativo all’interno del gruppo classe.

 

Scopri tutti gli altri corsi di formazione presenti su Scuola.net!

 

 

I Corsi di formazione di formazione di Scuola.net: il rilascio dell’attestato

L'attestato è scaricabile online direttamente dal sito del corso una volta superato il test di valutazione ed è valido per l’assolvimento dell’obbligo formativo ai sensi della D.M. 170 del 21 marzo 2016. Gli insegnanti di ruolo possono richiedere l'abilitazione di una copia dell'attestato anche sulla piattaforma S.O.F.I.A.

Per ottenere la copia è necessario iscriversi al corso su S.O.F.I.A. e - appena fatto - mandare un'email a formazione@lafabbrica.net allegando l’attestato originale scaricato da Scuola.net.

 

Hai bisogno di assistenza?

Scrivici all’indirizzo: formazione@lafabbrica.net

 

 

 

Corsi di Formazione Docenti in breve

Quale formazione obbligatoria è prevista per tutti i docenti?

La legge 107/2015 prevede la formazione in servizio come obbligatoria con i temi e le modalità decise dal Collegio Docenti di ciascun Istituto. Inoltre, a partire dall’anno scolastico 2023/2024 verrà introdotta nell’ambito dell’orario di lavoro competenze digitali e sull’uso critico e responsabile degli strumenti digitali.

 

Cosa vuol dire formazione in servizio?

La dicitura formazione in servizio fa riferimento alla formazione continua dei docenti di ruolo, che sono tenuti a mantenersi aggiornati e a implementare le loro competenze come parte integrante della loro professione. 

 

Quante sono le ore di formazione obbligatoria per docenti?

La legge 107/2015 non prevede un monte ore obbligatorio, ma il rispetto del Piano Formativo, nel quale ciascun istituto decreta le ore.

 

Cosa si intende per unità formativa?

L’unità formativa è la struttura di base che qualifica in termini di attività formative e di temi l’impegno che i docenti devono rispettare per il loro aggiornamento.

 

Chi si occupa della formazione docenti?

Enti esterni e interni al mondo scolastico erogano la formazione, mentre è compito del dirigente scolastico verificare che i docenti assolvano il loro obbligo in base a quanto stabilito nel Piano. Tra gli enti che possono erogare la formazione troviamo: la Scuola nazionale dell’amministrazione, tutte le università, le Istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, le istituzioni scolastiche, gli enti pubblici di ricerca, le istituzioni museali pubbliche, gli enti culturali e altri soggetti esterni alla scuola che posseggano requisiti di moralità, idoneità professionale, capacità economico finanziaria e tecnica-professionale e abbiano dunque ottenuto l’accreditamento dal Ministro dell’istruzione.

 

Da chi vengono definiti i percorsi di formazione?

I percorsi di formazione vengono definiti dal Collegio Docenti tenendo conto delle direttive del preside d'Istituto e in linea con il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF).

News correlate